posting – ovvero il postare –

posting – ovvero il postare -

posting

N.B. Questo post non rappresenta un tutorial sul posting, o guida su come postare su un blog. Non è neanche un how-to [un come fare cosa]…

Infondo infondo ci sarebbe da scrivere un post almeno un paio o 3 volte alla settimana.
Vuoi che non si trovi niente da esternare, o commentare una particolare notizia, o un particolare evento, o qualsiasi altra cosa che passa in rete e attiri la nostra attenzione ?
Eppure per quanto mi riguarda, a volte, a parte particolari impedimenti o situazioni, e pur con tutta la voglia di scrivere il post, mi trovo a ritrattare proprio per le cose che riguardano la scrittura e la pubblicazione del suddetto.

posting - ovvero il postare - Giuliano Perticara blog
posting – ovvero il postare – Giuliano Perticara blog

Qui mi sento di dire che non è che scrivi il post, premi il pulsante Pubblica e chi s’è visto s’è visto…
Già mentre inizi a scrivere il post puoi già cominciare a tenere conto della parte SEO[1] [acronimo di search engine optimization], lo puoi fare anche a posteriori della stesura del post, ma così ci può essere il rischio di riscrivere mezzo post o una considerevole parte di esso, con tanto di lista di punti da far diventare da rossi[il male] a verdi [il bene], della serie e vide che era cosa buona e pubblicò il post ?

Ma manco per niente !

Tanto per addentrarci un po’ nell’argomento posting [postare], una cosa che la parte SEO non dice è quando pubblicare il post e già qui puoi andare a consultare le statistiche del tuo blog, o di altri, o andarti a cercare in rete risorse sull’argomento; ad esempio trovare risposte a domande del tipo: quali i migliori giorni della settimana sono i più propensi per avere un buon riscontro del post pubblicato ? O anche a che ora conviene pubblicare il post ? E chi più ne ha, più ne metta …

Comunque sia, non finisce qui. Perché dopo aver pubblicato il post è consigliabile andare a segnalare su pingomatic[2] che avete aggiornato il blog.
Dopodiché viene la parte social, e cioè vorrete fare presente ai vostri lettori, ai vostri amici, al mondo che avete aggiornato il blog. Per quanto mi riguarda ho macrato3 un po’, e sarà che è domenica e sarà che fa caldo, fatto sta che voglio dirvi anche come:

In automatico il mio WordPress segnala il nuovo post sul mio tumblr che posta su twitter che posta su facebook. Mentre per quanto riguarda Google+ e Pinterest, faccio a mano… Ammettendo che la maggior parte delle volte mi scordo di PinterestE vabbè dai … Altre segnalazioni a mano sono quelle che faccio in un paio di gruppi di fb a proposito di blogging

A questo punto è magari utile retwittare l’url del postuna manciata di ore dopo, 5 o 6, e 1 retwit  il giorno dopo che avete un nuovo post sul blog, magari qualcuno se l’è perso…

Insomma, calcolate adesso che le lancette dell’orologio non si sono fermate… Penso sia comprensibile che a volte mi faccio un po’ prendere dalla pigrizia e così l’idea di impiegare una certa fetta di tempo per il posting, faccio in modo che neanche mi sfiori… Ciò non è bene ma almeno sta a dire che quando posto, lo faccio col piacere di aver impiegato quella certa fetta di tempo per esternarvi, perché no, parti di me che possono anche non piacere…

[1]: SEO [https://wordpress.org/plugins/wordpress-seo/screenshots/]
[2]: pingomatic [http://pingomatic.com/]
3: macrato < macrare < Macro [http://it.wikipedia.org/wiki/Macro_(informatica)]

rassegna web #1

Schermata 2013-10-23 alle 6.43.25 PMDalla frequenza con cui aggiorno questo blog sembrerebbe che non mi piace scrivere, che non mi vada molto di condividere e che non m’interessi granché essere letto; quando invece è proprio perché mi piace scrivere, condividere ed essere letto che ho avviato questo blog… Sappiate quindi che inizio a scrivere questo post in pieno blocco del blogger, che in pratica penso sia simile al più famoso blocco dello scrittore, ma allo stesso modo controproducente per chi ce l’ha… E alla fine passava anche questo ottobre, come a dimenticare che ho un blog… Erano però un po’ di giorni che pensavo

“Madonna, non posso tenere sto blog con un posting così lento !”

E così fregandomene o dimenticandomi del blocco del blogger, colgo l’occasione al volo per creare una nuova categoria del blog: rassegna web, nella quale vi segnalo, a partire dal presente post, i links che penso possano interessare a qualcuno di voi…

Di cose interessanti di cui è utile venirne a conoscenza ce ne sono in rete, e non esiste soltanto facebook… E non si trovano soltanto su facebook, per nostra fortuna 😉 … Tanto per cominciare ci sono un po’ di blog che seguo via feedly sull’iPad e via feedspot sul Mac, tali blog li ho riuniti nella categoria life-hacking e sono, senza alcun ordine di apparizione: The Simple Dollar, Lifehack, Wake Up Cloud, Dumb Little Man [ a proposito, cmq sia, 4 sono un po’ pochini, se ne avete qualcun altro sullo stesso genere, fatemi sapere nei commenti, Grazie ! ]… Adesso invece di stare a dirvi di cosa trattano, anche perché se li ho riuniti nell’apposita categoria life-hacking almeno un motivo l’avrò avuto 🙂, vi do’ direttamente i link a post specifici che ritengo possano interessare anche a voi, in più, magari pensando che non tutti leggete in inglese riporto i link direttamente tradotti in italiano dal traduttore di google, tanto il link originale lo trovate nella casella di ricerca affianco al logo di Google…

Chiudo questo post augurandovi Buona Lettura e dandovi appuntamento al prossimo post che sarà presto !